Home News Campeggi a Cavallino Treporti, vacanze a due passi da Venezia

Campeggi a Cavallino Treporti, vacanze a due passi da Venezia

by admin

Molti dei campeggi del litorale veneto si concentrano nella zona di Cavallino Treporti, comune al confine tra il lido di Jesolo e la Laguna di Venezia. Prenotare uno dei campeggi e i villaggi di Cavallino Treporti, immersi nella natura e a pochi passi dal mare, è l’ideale per trascorrere una vacanza alternativa a due passi dalla famosa città d’arte di Venezia. Sono strutture perfette per chi ama le vacanze all’aria aperta, all’insegna del comfort e del divertimento. Direttamente sul mare, i camping sul Litorale del Cavallino spesso hanno al loro interno parchi acquatici, piscine lido di Venezia, wellness, scivoli d’acqua e spazi gourmet ricchi di goloserie tipiche della zona. Molte delle strutture presenti sono attrezzate anche per venire incontro alle esigenze delle famiglie e dei bambini, con zone dedicate agli ospiti più piccoli, in modo tale che anche i genitori possano godersi il meritato relax.

Tra le destinazioni più ambite per le vacanze in campeggio in Veneto, il litorale del Cavallino è caratterizzato da spiagge sabbiose, fresche pinete e dalla suggestiva foce del fiume Sile, mentre le attività all’aperto che vanno per la maggiore sono legate alla pesca, alle escursioni in bicicletta e al birdwatching. Nei mesi caldi si possono praticare sport all’aria aperta come la corsa, il nuoto o la canoa. Nei mesi freddi, invece, ci si può immergere nell’atmosfera del Natale grazie ai numerosi mercatini della zona, o nel caldo dei centri benessere, spa e saune presenti nella maggior parte dei villaggi.

Prenotare la vacanza in uno dei numerosi camping sul mare a Cavallino Treporti promette relax e la possibilità di visite culturali e artistiche per chi ama città come la bella Venezia. Raggiungibile in un’oretta di macchina, oppure grazie alle navette offerte da molti villaggi della zona, in trenta minuti di battello o in poco più di un’ora con i mezzi pubblici, è una meta da non farsi scappare se si capita da queste parti. Anche solo per il gusto di dire: “Ho visto la Serenissima”. Si può quindi facilmente raggiungere il capoluogo veneto per ammirare le maggiori attrazioni turistiche come Piazza San Marco, il Palazzo Ducale, il Canal Grande dal ponte di Rialto, oppure visitare le Gallerie dell’Accademia o il museo Peggy Guggenheim. La vacanza non è vacanza se non ci si concede l’assaggio dei piatti locali come il celebre risi e bisi o il fegato alla veneziana, e non si può non fare un brindisi a base di Lison-Pramaggiore, uno dei vini cui è riservata la DOC, per concludere in bellezza il soggiorno in terra veneta.

You may also like

Leave a Comment